Non è proprio da tutti i giorni assistere nel Minibasket ad una partita così.
Al culmine di oltre un’ora e mezza di gioco la Crocetta la spunta al supplementare sul campo dell’Eridania Bianco e bagna con un successo l’esordio stagionale nel trofeo Competitivo.
In pratica sempre di rincorsa, sia nei tempini che nei punteggi all’interno dei tempini, i salesiani scontano l’inferiore cifra fisica – tantissimi i contatti, tanti i falli subiti (29 a 13 il totale), tantissime le interruzioni arbitrali e i liberi – ma, tra un errore al tiro e l’altro, da una parte e dalla’altra, alla fine vengono a capo con tenacia della questione.
La Crocetta pareggia il conto in un tesissimo sesto periodo, nei cui secondi conclusivi l’Eridania trova con Sabbia il libero che le consente di impattare il computo dei punti: sul 12-12 e 25-25, per definire la vincitrice si deve ricorrere al prolungamento.
In cui i gialloverdi, trascinati da un indomito Bassi, giocano con maggiore lucidità e si portano subito a condurre di due possessi, difendendo poi il vantaggio con le unghie e con i denti fino al traguardo.
Una battaglia sportiva di due ore, spero non siano tutte così – spiega coach Stefano Ferrero -. Bella partita, giocata con l’intensità giusta, a tratti abbiamo fatto vedere belle cose, ma tanti piccoli errori in fase di conclusione, soprattutto nei tempini finiti pari, potevano darci più tranquillità. C’è da lavorare, ma l’atteggiamento giusto mi è piaciuto, forse un po’ di tensione di troppo per la prima di campionato non ha aiutato, ma sicuramente una partita di questo livello è utile alla crescita. Complimenti ad Eridania, per cui si possono dire sostanzialmente le stesse cose spese per noi’.

ERIDANIA BIANCO-DON BOSCO CROCETTA 13-15 D.T.S. (12-12: 25-25)
Parziali: 3-1, 2-2, 1-3, 3-1, 2-2, 3-1, [1-3]
Parziali in punti 4-3, 4-4, 0-2, 8-6, 4-4, 5-6, [3-6]
ERIDANIA: Dotta 2, Chessa 6, Scalvini, Liseno, Sabbia 3, Spalla 2, Quaglia 3, Beccaria 6, Brandinali, Palumbo 6, Manalaarachchige, Dettoni. Istr. Sciannimanico.
CROCETTA: Cellino 6, Bassi 12, Bottega, Romano 4, Balbo, Naimo, Pozza 3, Ferraris 6, Malacrinò, Montanino, Lorenzi, Griva. Istr. Ferrero.