Secondo successo di fila in trasferta per la Crocetta, che passa d’autorità a Oleggio, dove conferma le buone impressioni destate all’esordio con Borgomanero e una settimana fa con la 5 Pari.
Contro la zona dei novaresi i ragazzi di Tartaglione riescono subito ad alzare il ritmo e a ribaltare il fronte con veloci ripartenze grazie ai numerosi recuperi e al dominio assoluto a rimbalzo difensivo. Nel primo quarto difetta un po’ la precisione, però i torinesi si mettono comunque davanti, andando con insistenza e procurarsi preziose rigiocate, e strappano con 3 di Pagetto: 7-14.
L’Oleggio dà segnali di vita in chiusura di quarto, poi l’avvio del secondo è tutto crocettino: sull’extra-possesso dopo un antisportivo subito, Casetta segna i tre che valgono la doppia cifra di vantaggio: 14-25.
La retroguardia è su tutti i palloni, pressa con attenzione e, recupero di recupero, la Crocetta costruisce un parziale di 2-13 che in soli 3 minuti la porta sul 17-37 dopo due liberi di Serra.
I padroni di casa attaccano spesso fuori equilibrio, subendo a ripetizione il contropiede crocettino: 24-45 al 19′.
Poco da raccontare della ripresa. La Crocetta circola palla di squadra con efficacia e puntualità contro la persistente zona biancorossa: il distacco si mantiene sempre sopra i 20 punti, con diverse punte sopra i 30, e tocca il suo massimo sul 50-93 ad una manciata di secondi dall’epilogo.

OLEGGIO JUNIOR BASKET-DON BOSCO CROCETTA 52-93
Parziali: 14-18, 27-45, 34-69
OLEGGIO: Ponti 14, Bertolani, Golemi, Soddu, Bazzani 11, Zandanel 2, Abramonte 5, Dalle Carbonare 10, Tosatto, Roncari 4, Palestra 6, Tedesco. All. Mattea.
CROCETTA: Del Vecchio, Fracasso 12, Pagetto 32, Barale 14, Casetta 8, Gandini 5, Varetto, Regis 2, Serra 10, Massera 10, Radis. All. Tartaglione. Ass. Santomauro e Rango.