Per due volte nel giro di 4 giorni il giovane Campus Piemonte incrocerà la traiettoria stagionale con le nostre squadre …senior. Lo farà in entrambe le occasioni con il fattore-campo a favore. Stasera in C Gold, la replica lunedì 23 dicembre in Under 18 Eccellenza.
Alle 21 all’Einaudi la Crocetta rivedrà il campo dopo il primo dei due turni di riposo imposti dal calendario. Dalla sconfitta di due settimane fa a Collegno di acqua sotto ai ponti ne è passata parecchia: i risultati della scorsa settimana hanno infatti isolato il Trecate in vetta alla classifica e spostato all’indietro di ben tre posizioni la ‘pedina’ gialloverde. Con gli stessi punti di Collegno e 5 Pari, due lunghezze sotto i novaresi, alla vigilia del terzo derby di fila, la Crocetta è ora quarta, in virtù degli scontri diretti sfavorevoli con entrambe le coinquiline.
Poco male, al termine della stagione regolare manca ancora il turno odierno, quello della ripresa, il secondo week-end di gennaio (in cui i salesiani ospiteranno la Pallacanestro Ciriè), e poi tutto il girone di ritorno. Un’infinità.
Meglio fare un passo per volta. Cominciando dal durissimo match odierno, che metterà i ragazzi di Conti al cospetto di un avversario a trazione anteriore, come confermato, ma non ce n’era bisogno, dagli oltre 90 punti messi a segno sia nella gara di sabato scorso a Novarello contro il Trecate, messo in serissima difficoltà, e poi di lunedì, proprio all’Einaudi, contro la Pallacanestro Biella, in un incontro Under 18 a senso unico che più unico non si può.
Ci aspetta una partita dalle mille insidie, contro una formazione giovane che al completo può essere considerata una delle top del campionato – spiega Elia Andreutti – . Finora il Campus ha messo in grossa difficoltà squadre quotate, soprattutto lontano da casa, per tutte Trecate sabato scorso. Cercherà di imporre al match un ritmo frenetico, fatto di grandissima intensità su entrambe le parti del campo, noi dovremo essere bravi a controllare la partita, andando a cercare, e se possibile sfruttare, i vantaggi giusti quando questi si creeranno’.
Il ko nel derby con Collegno è alle spalle, ma un po’ di amaro in bocca ancora c’è: ‘Sì, vero, anche se allo stesso tempo ci ha fatto capire dove dobbiamo ancora migliorare per giocarcela alla pari con tutti. Il ritorno dopo la settimana di pausa rappresenta un’incognita, ma sono sicuro che ci faremo trovare pronti al salto a due, nella speranza di ottenere una vittoria che possa farci passare il periodo natalizio con un sorriso in più in vista della seconda parte di campionato’.

 

[Credi photo: Aldo Antonietti]