Lo ha detto ai presenti coach Stefano Ferrero prima dell’inizio di entrambe le amichevoli disputate alla Levi di Grugliasco, che hanno segnato l’esordio in partita della stagione: ‘Siamo qui anzitutto per divertirci’. E a giudicare dai sorrisi di soddisfazione dei crocettini al termine dei due match, il bersaglio è stato centrato in pieno.
Non trascurabile però l’aspetto sportivo. L’impegno da parte di tutti è stato massimo per tradurre sul campo i tanti insegnamenti già appresi nelle prime settimane di allenamenti: alcune cose sono riuscite, altre meno, l’aspetto confortante è che in entrambe le gare la Crocetta ha dato l’impressione di voler giocare di squadra. A fronte di un avversario che si è dimostrato più pronto (e mediamente più avanti) sotto il profilo tecnico e anche più attrezzato sul piano fisico.
Al tabellone che segnava i punteggi azzerandoli al termine di ciascuno quarto, come da regolamento nel Mini, si è guardato poco o nulla. Alla fine la Pallacanestro Grugliasco si è aggiudicata entrambi i match, lasciando ai 2010 gialloverdi soltanto 4 tempini pareggiati: 2 nel primo incontro giocato sulla distanza canonica dei 6 periodi, altrettanti nel secondo, articolato invece in 7 mini-frazioni.
Ieri la Crocetta ha ripreso con grande entusiasmo gli allenamenti alla Ballin, venerdì prossimo la truppa ‘lavorerà’ alla Foscolo. Prima del via del campionato – quello Competitivo dovrebbe scattare a fine novembre, quello Non Competitivo a metà gennaio 2020 – verranno organizzate altre amichevoli di verifica.