Partita da dentro-fuori quella che attende la Crocetta alle 21 al PalaMoncrivello. Quanto si è visto sabato scorso alla Ballin in gara1 dei quarti playoff fa pendere il pronostico dalla parte dei padroni di casa della 5 Pari.
Lo ammette anche il coach della Crocetta, Antonello Arioli, che però di partite così negli anni ne ha vissute una caterva e sa che tutto è sempre possibile: ‘Giocheremo in un ambiente difficile e contro una squadra che ci ha dominato sia sabato che in altre occasioni. Ma anche se pochi ci danno possibilità di arrivare a gara3 sono convinto che possiamo invece giocare un grande match’.
Par farlo i salesiani dovranno ‘cominciare dalla maggior intensità in difesa. Nel contempo dovremo riuscendo a non snaturarci offensivamente nonostante le mani addosso e l’aggressività che troveremo di fronte. Chiaro che il risultato sta sopra di tutto, però si prospetta anche un’occasione di crescita e miglioramento’.