Nell’ultima di stagione regolare la Crocetta giocherà alla Ballin, dove arriverà un Basket Club Trecate già certo del secondo posto; ma occhi e orecchie saranno tesi in direzione Ciriè, dove è di scena l’Abet Bra, che prima dei 40 minuti conclusivi affianca i gialloverdi al terzo posto.
Un testa-a-testa a distanza che definirà la posizione nella griglia playoff e potrebbe avere grande incidenza sul prosieguo della stagione.
Ci attende la miglior squadra di questo campionato – sottolinea coach Antonello Arioli – . Nei fatti Trecate ha dimostrato, vincendo fuori casa contro la Fortitudo Alessandria e due volte con Bra, di essere pronta a contendere il salto di categoria agli stessi alessandrini. È squadra solidissima, con una fisicità particolare e tre giocatori fuori categoria – Negri, Sanlorenzo e Peroni – e il miglior Under del campionato, il tiratore Romano’.
All’andata la Crocetta giocò 30 minuti di buona pallacanestro in cui riuscì a contenere Negri, approfittando anche dell’assenza di Sanlorenzo: ‘Trecate vorrà vincere e stasera la musica sarà differente. Noi siamo nella possibilità di chiudere al terzo posto senza bisogno di guardare a quanto faranno gli altri, e questo sarebbe un risultato eccezionale, considerando l’equilibrio esistente quest’anno dalla terza alla decima squadra della classifica’.