Seconda vittoria casalinga di fila per una Crocetta che grazie ai due punti sull’Oasi Laura Vicuna consolida il secondo posto in classifica e mantiene intatte le chance di qualificazione alla fase per il titolo.
Partenza a razzo dei crocettini, che dopo 3 minuti e mezzo, sul punteggio di 9-0, costringono già gli ospiti a fermare tutto.
Al ritorno in campo l’Oasi porta qualche idea nuova dentro alla partita e rallenta la corsa della Crocetta: 11-6 al 7’. Per non dire che la ferma del tutto: 11-10 al 9’.
Ci vogliono quasi due minuti del secondo quarto per registrare altri 2 punti gialloverdi.
Nonostante la grande quantità di tentativi, si segna pochissimi e l’equilibrio è assoluto: 15-14 al 15’.
Ad uscire per prima dall’impasse è la Crocetta, che viola a raffica l’area avversaria e riparte: il 7-0 vale il 22-14 del 18’.
Nel minuto e mezzo conclusivo del tempo, l’Oasi riesce a contenere il disavanzo.
Alla ripresa del gioco la Crocetta si butta a rimbalzo offensivo con insistenza e si riporta sul +8: 29-21 al 23’. Gli ospiti reggono l’urto per un minuto e mezzo, poi nella fase centrale del quarto poco possono contro i tambureggianti assalti dei ragazzi di Conti: 35-23 al 26’.
La gara rimane comunque molto combattuta, i crocettini difendono con ordine e gestiscono il vantaggio, arrivando in altre due occasioni sul +12, la seconda proprio alla mezzora: 40-28.
Nel quarto periodo intensità e agonismo rimane su vette altissime, la Crocetta controlla bene, conservando un margine sopra le 10 lunghezze. A 2 minuti e 40 secondi dalla fine i punti di vantaggio sono addirittura 14: 52-38.
Sembra finita, ma non è così per l’Oasi che a 60 secondi dal termine torna clamorosamente in corsa: 52-46.
La Crocetta perde 3 volte senza tirare: nel primo caso subisce il contropiede del -2, nel secondo i rivaltesi commettono infrazione di passi, nel terzo l’Oasi segna da sotto il 52-50.
Mancano poco meno di 3 secondi, il libero addizionale è sbagliato apposta dagli ospiti, ma la palla non tocca il ferro e il possesso è della Crocetta. Fallo immediato dell’Oasi, il primo di squadra del quarto, sulla successiva rimessa la Crocetta congela la palla fino in fondo.

DON BOSCO CROCETTA-OASI LAURA VICUNA 52-50
Parziali: 11-10, 25-19, 40-28
CROCETTA: Agostoni, Conti 2, Mussa, Pini, Amberti , Ingrosso 2, Cellino 9, D’Amuri 6, Lombardi, Demateis 2, Ravera 24, Bellinzona 7. All. Conti. Ass. Bonelli.
OASI: Amato 2, Cotroneo 8, Cesarano, Barone 9, Brunetto 4, Fortunati, Ventura 2, Butnaru 4, Meglio 4, Balcet 14, Giavarini 1, Sanna 2. All. Russo.