Tre squadre al comando a quota 8, 4 inseguono distanziate di una sola partita. Tra queste il Basket Club Serravalle, avversario della capolista Crocetta nel match delle 18 in programma al palasport di Regione San Giovanni a Valenza Po.
Questa la classifica alla luce degli anticipi giocati tra venerdì e ieri sera. All’appello, oltre alla gara dei gialloverdi di Franz Conti, manca pure il sentito derby tra Abet Bra e Amatori Savigliano: se a vincere saranno i primi, secondo il pronostico della vigilia, si arriverà già, dopo sole 5 giornate, ad avere una netta cesura tra le pretendenti ai playoff e il resto delle truppa.
Impegno insidiosissimo quello che attende la Crocetta, che in caso di ulteriore successo rimarrebbe da sola in vetta (la Ginnastica infatti osserva il suo primo turno di riposo). Impresa tutt’altro che semplice, vista la caratura degli scriviani: ‘Vero, non sarà affatto semplice – concorda Mattia Bonelli -. Il Serravalle conta su ottime individualità e su un giusto mix tra esperienza e sfrontatezza giovanile’.
La Crocetta vista all’opera nelle prime 4 giornate è comunque squadra che pure dire la sua contro qualunque avversario: ‘Vogliamo allungare il più possibile il nostro buon momento, ci stiamo allenando con grande intensità in maniera continua. Dobbiamo continuare a lavorare per crescere costantemente, anche perché con questa gara inizia un periodo di sfide importanti, ottimo banco di prova per testare il nostro livello ma pure per chiarire le nostre ambizioni’.
La mentalità e l’atteggiamento in campo conteranno ancora tanto: ‘Vincere aiuta a vincere, ma per farlo bisogna aumentare ogni volta il grado di concentrazione, perché partita dopo partita le difficoltà aumentano. Dobbiamo essere uniti e duri – aggiunge Bonelli – per affrontare insieme, uniti e nel migliore dei modi tutte le sfide che si proporranno. Insomma dovremo essere una grande orchestra, per continuare a divertire e divertirci’.