La capolista Collegno è ancora distante. Nello scontro diretto della Ballin i biancorossi palesano ancora l’attuale superiorità su una Crocetta generosa e comunque mai doma anche quando il risultato è ormai andato.
Reattivi e pimpanti, gli ospiti mettono subito il punteggio dalla loro, pescano un paio di volte la difesa di casa fuori equilibrio e costringono coach Conti al time-out già al 3’ sul 3-10.
Meglio sistemata dietro al ritorno in campo, la Crocetta continua a faticare dall’altra parte contro la retroguardia fisica e chiusa proposta dal Collegno, ma per qualche minuto si tiene in corsa: 6-12 al 5’.
Prima del 10’ il Collegno allunga il passo colpendo ancora in contropiede e quindi da tre punti. Per due volte a +9, gli ospiti raggiungono in altre due occasioni il +13 nei due minuti iniziale del secondo periodo, e nella fase centrale del quarto se ne va: 18-33 al 16’, 18-38 al 18’.
Dopo la sosta lunga lo svantaggio crocettino gonfia fino al 22-44.
Al 24’ il Collegno tocca il +26: 25-51.
La Crocetta lotta senza guardare il tabellone e torna a -21 poco prima della mezzora.
La quarta frazione però è tutta di marca collegnese. Unico guizzo gialloverde intorno al 33’ (44-66), poi nel finale gli ospiti largheggiano fino al massimo vantaggio sul 45-76 quando al termine mancano due minuti.

DON BOSCO CROCETTA-COLLEGNO BASKET 50-80
Parziali: 10-19, 22-42, 35-57
CROCETTA: Paolucci 2, Conti P. 3, Pini 9, Amberti 2, Ingrosso 2, Cellino 13, D’Amuri 6, Lombardi, Demateis, Ravera 8, Bellinzona 5. All. Conti F. Ass. Bonelli.
COLLEGNO: Milone 13, Donnini 6, Maini 2, Raverta 19, Perepeliuc, Oliva 7, Bassan, Carnovale 2, Destino 4, Masci 2, Esposito 4, Viele 21. All. Leccia.