A pochi giorni dalla conclusione delle prime fasi dei trofei Competitivi, fissata per il 16 febbraio, la Crocetta ha già una formazione qualificata ai gironi Gold: si tratta degli ESORDIENTI, che hanno chiuso il loro girone al terzo posto alle spalle di Cus e Area Pro 2020 Piossasco.
La vittoria nel recupero giocato all’Oasi non ne ha cambiato il piazzamento, perché l’Area Pro 2020 ha fatto altrettanto, sempre contro i rivaltesi, e ha mantenuto due punti di vantaggio.
Si giocheranno invece tutto in una gara sia 2009 che i 2010.
Alle 18,30 gli AQUILOTTI SENIOR ospiteranno alla Foscolo il Bea Chieri Nero, che li ha battuti ai punti (di 2) soltanto 48 ore fa. Classifica alla mano, chi vince passa, chi perde dovrà accontentarsi della fase Silver. Il girone è comandato dall’Eridania Blu, un punto dietro c’è l’Alter ’82, poi tre punti sotto i piossaschesi, appaiate, ci sono Crocetta e Bea. Hanno entrambe una gara da recuperare (l’Eridania addirittura due) ma, visto anche l’esito del match di domenica scorsa (12-12, 41-39), il passaggio del turno dipenderà di fatto dalla partita odierna.
Una ‘finale’ attende anche gli AQUILOTTI JUNIOR: domenica prossima alla Ballin si giocheranno il passaggio del turno nel recupero con l’Auxilium Ad Quintum Collegno.
Il Collegno è la prima qualificata del girone, le altre due arriveranno dai 4 recuperi che l’Ad Quintum giocherà nel giro di 5 giorni. Un pass verrà assegnato di sicuro nel match contro i salesiani: se la Crocetta riuscirà a spuntarla, con qualunque risultato, sarà promossa ai gironi Gold.

Lo ha abbiamo detto e ripetuto, e ancora lo faremo: nel Mini risultati e classifiche non contano (o contano davvero poco).
Ogni regola ha però le proprie eccezioni. Qualunque sarà il risultato alla fine delle partite di oggi e di domenica, sarà comunque una vittoria: