A fare festa per la raggiunta qualificazione alla sirena del 37’ è l’Area Pro 2020.
La Crocetta vede invece rinviato il suo possibile passaggio del turno alle prossime sfide esterne con Sisport (decisiva) e Oasi Laura Vicuna (in un recupero che un’eventuale vittoria domenica in via Olivero renderebbe ininfluente per l’accesso alla fase Gold).
Match bello, intenso, incerto e coinvolgente quello che va in scena alla Ballin.
Grandissimo equilibrio per tutto il primo tempo, caratterizzato per i primi 6 minuti da alternanze al comando (al massimo +3 Crocetta sul 10-7) e da più di un pareggio.
I salesiani raggiungono il +5 sul 17-12 poco prima della metà del secondo periodo.
L’Area Pro si ferma per un paio di minuti, poi riparte forte: il 18-18 del 14′ arriva da un doppio 1 su 2 dalla lunetta.
In chiusura del tempo e in apertura del secondo, la Crocetta sale in altre due occasioni sul +5: 23-18, e poi 25-20.
Pronta la risposta ospite: 25-26 al 19′.
Grande la generosità ed enorme il dispendio di energie, anche nervose, su un fronte e sull’altro. Della lotta continua in ogni zona del campo risente la mira e il punto a punto, teso e vibrante, si protrae fino alla sirena finale.
Nel minuto e mezzo conclusivo la Crocetta staziona nel pitturato piossaschese, fallisce 5 liberi e almeno 6 tiri per vincere: 43-43, c’è bisogno di altri 5 minuti.
Nell’overtime l’Area Pro si porta subito sul +3: 43-46, 45-48. La Crocetta si disunisce, si allunga sul campo, cerca soltanto soluzioni individuali e non muove più il punteggio più. E così subisce il colpo del ko sul 45-52 quando al termine mancano 2 minuti e 40. In cui i salesiani, stanchissimi, ci provano più di pancia che di testa.

DON BOSCO CROCETTA-AREA PRO 2020 47-52 D.T.S
Parziali: 10-9, 23-20, 34-36, 43-43
CROCETTA: Brunero 1, Buonanoce 5, Dionisio 9, Marro 2, Isnardi 2, Lombardi 8, Marzetto 4, Tulloc 5, Muscarà 4, Miraglia 4, Prina 3. Istr.. Quagliolo. Ass. Bonelli.
AREA PRO: Errico 2, Mossano, Porcu, Wu, Boretti 7, Cianci 2, Jacomuzzi 8, Nistore, Bertinetto R. 14, Bertinetto F. 17, Ferraris 2, Giuliani. Istr. Baccarin.