Crocetta-College, ore 21 alla Ballin, vale ben di più dei due punti in palio: ‘Basta guardare la classifica, si tratta di una gara di importanza notevole – sottolinea coach Antonello Arioli -. Borgomanero non è avversario facile da affrontare: squadra giovane ma con inserti di esperienza e talento, due giocatori stranieri che fanno la differenza, uno spessore fisico che nessuno possiede in questo campionato’.
Insomma ci vorrà la migliore Crocetta possibile: ‘Ci sono più cose che dovremo fare bene per avere possibilità di vincere: contenere il 2.12 Radunic, non far entrare in ritmo gli esterni, attaccare i lunghi sia individualmente che con il pick’n’roll. Inoltre riuscire a trasformare in agonismo la motivazione forte che tutti abbiamo dentro, e forse questo è l’ostacolo più importante che dobbiamo superare’.