Classifica dopo le prime 4 giornate alla mano, quello delle 21,15 alla Ballin è un vero e proprio scontro diretto. Crocetta ed Eteila Aosta vantano infatti 6 punti, tanti quanti la Pallacanestro Tortona, due in meno delle capolista Montalto Dora e Reba.
Reduci dalla doppia trasferta, proprio a Montalto Dora e poi la scorsa settimana a Novara, e da quella in Under 18 Eccellenza a Varese (Vado Ligure è stata rinviata al prossimo 6 novembre), i salesiani tornano a giocare tra le mura di casa a distanza di una ventina di giorni dall’ultima uscita: il ruolino di marcia, due vittorie e una sconfitta in extremis, li hanno resi protagonisti, forse anche un po’ inattesi, di questo primo scorcio di stagione in entrambi i campionati.
Questo per dire degli stimoli di classifica.
Ci saranno poi le non trascurabili spunte tecniche e fisiche: specie sotto il secondo profilo, durante il match di lunedì scorso al Campus di Varese, gli impegni ravvicinati sul doppio versante qua e là si sono fatti sentire.
Ma questo è il …ballo, bisognerà sapersi adeguare (e d’ora in avanti sarà sempre più dura) e saper ballare. Anche perché le prossime 3 settimane proporranno ben 7 incontri (4 in Under 18 e 3 in D) e non ci sarà tempo per pensare a troppo di altro.
L’Eteila che arriva alla Ballin è avversario di tutto rispetto, guidato da un allenatore grande conoscitore della categoria come Tardito e che fa affidamento su un gruppo-base rodatissimo e che gioca insieme da anni.
Frassy, Platì, Di Matteo e D’Arrissi hanno travolto la scorsa settimana il Novi Ligure ma messo la loro firma anche nei successi di Trino e con Domodossola. Ma grande attenzione i salesiani dovranno prestare anche ad Artuso Aiello e Charles, l’unica novità ‘estiva’ (in arrivo dal Fenix, Promozione).
L’unico stop finora i valligiani lo hanno fatto registrare in casa della leader Reba, dove hanno comunque messo insieme 75 punti.