Comincia con una sconfitta il cammino della Crocetta nel trofeo Competitivo. Ma dal derby esterno con il Cus i salesiani escono a testa altissima e con interessanti segnali in termini di consapevolezza. I gialloverdi sconta alla distanza la falsa partenza ma risalgono la china con caparbietà e valide giocate, e rendono l’ultimo quarto un teso ed equilibrato testa-a-testa.
L’emozione del debutto gioca brutti scherzi ai salesiani: il 12-2 iniziale li costringe alla rincorsa e li condiziona non poco.
Nei secondi 8 la Crocetta entra finalmente in partita con i punti di Dionisio (6) e Romani (5) si avvicina fino al 23-17 del riposo.
Il trend è positivo e i salesiani salgono di tono in difesa e finalizzano di squadra in attacco: ben 6 i marcatori nel parziale di 13-18 del terzo quarto che riapre del tutto i giochi.
Il Cus oppone 12 punti di Marcia (sui 13 totali) e si presenta all’ultimo start davanti di una sola lunghezza: 36-35.
La differenza la fanno i canestri di Tonon e Pasqua, la Crocetta va a segno solo con Romano e Dionisio e si fa distanziare quel tanto che basta per veder sfumare i primi due punti dell’anno.

CUS TORINO-DON BOSCO CROCETTA 47-41
Parziali: 12-2, 23-17, 36-35
CUS TORINO: Cucchi 6, Pasqua di Bisceglie 8, Badariotti, Boeris 2, Colonna 2, Falcone 3, Lastella G., Marcia 18, Paolotti 2, Pautasso, Tonon 6, Milano. All. Lastella C.
CROCETTA: Brunero 4, Buonanoce 2, Dionisio 8, Gallino 2, Isnardi, Lombardi 4, Marzetto 2, Michela 2, Muscarà 6, Romano 9, D’Onofrio 2. All. Quagliolo. Ass. Bonelli.