Come nella passata fine di stagione anche in questa la Ballin è punto di riferimento per giocatori e giocatrici torinesi, non necessariamente ‘crocettini/e’, che, chiusi gli impegni ufficiali con le squadre di appartenenza, vogliano tenere alto il livello qualitativo della loro preparazione con sedute sui fondamentali a cura dello staff del Basket Don Bosco Crocetta.
Un anno fa l’opportunità di ‘personal training’ fu sfruttata a dovere da giocatori del calibro di Ganeto, Tassone, Visconti e Pasqualini.
In questi giorni Maurizio Tassone è tornato a lavorare in Crocetta. Con lui Chiara Grattini, fresca reduce dalla conquista del tricolore Under 18 femminile con la maglia della Reyer Venezia.