Crocetta e Lettera 22 si presentano al salto a due della Ballin senza particolari motivazioni di classifica: i salesiani già sicuri del passaggio da primi alla fase Top, gli eporediesi che li attenderà quella di completamento.
Il ritmo e la cifra agonistica ne risentono, ma i gialloverdi fanno appieno il loro dovere, non prendono sotto gamba l’appuntamento e, nonostante più di un’assenza, le tantissime rotazioni, la generosa suddivisione del minutaggio, la interpretano per il verso giusto, dominando in lungo e in largo.
Il 30-0 tra il 27’ e la sirena finale premia l’impegno profuso dai ragazzi di Grattini ed è più che eloquente in sede di riassunto del match,
Il 9-0 iniziale è tutto frutto dell’insistito 1c1 di Savarino e Rossetti. Quando la Lettera 22 sembra entrare in partita (14-6), ancora Rossetti e Davide Romagnoli la tengono comunque sempre a debita distanza: 15-6 al 7’.
La Crocetta non concretizza tutti i viaggi in lunetta ma controlla la situazione, salendo al +10 sul 18-8.
Davide Romagnoli libera la linea di fondo con una finta e la ‘riempe’ con l’entrata del 20-10 che chiude la prima frazione.
L’ampio ricorso ai ambi operati dalla Crocetta nella seconda frazione non muta la sostanza: anzi il vantaggio prende ancora più corpo con le realizzazioni dei soliti Rossetti, doppio arresto-e-tiro, e Davide Romagnoli, piazzato allo scoccare dei 24 secondi: 29-14 al 16’.
I crocettini non si concedono mai a disattenzioni e sono padroni assoluti a rimbalzo difensivo, aprendo ficcanti ripartenze. Come quella chiusa da Savarino con il fendente dentro per l’arrivo in corsa di Costagliola: 31-15 del 18’.
Altro bel movimento in avvicinamento di Davide Romagnoli e distacco fissato a 17 punti a metà gara.
Per i primi 5 minuti della ripresa la squadra di casa manovra a pieno cronometro, in un paio di occasioni anche senza arrivare al tiro, e la produttività si arresta di colpo. Poi sul 35-23 i gialloverdi rialzano i volumi a livelli insostenibili per gli avversari, su cui ‘sparano’ a raffica con Davide Romagnoli, Savarino e Cian.
Punto su punto la Crocetta confeziona un parziale pazzesco, a cui tutti forniscono il loro apporto. C’è gloria anche per il quasi esordiente Borsarelli, autore del 59-23. Non sazi i salesiani vanno anche più in là: la Lettera sparisce del tutto dal campo sotto un totale di 30-0.
Un gran bel modo per festeggiare la chiusura della prima fase: ‘Ora resettiamo e continuiamo a lavorare duro sia sotto il profilo fisico che tecnico– commenta coach Grattini –. Nel corso della sosta contiamo di recuperare gli infortunati e gli acciaccati così da presentarci al meglio alla fase per il titolo’.

DON BOSCO CROCETTA-LETTERA 22 IVREA 65-23
Parziali: 20-10, 33-17, 46-23
CROCETTA: Trogu n.e., Balma, Borsarelli 2, Cian 15, Costagliola 2, Gallino 5, Romagnoli D. 16, Romagnoli E., Rossetti 13, Savarino 10, Schettini 2, Vianello n.e. All. Grattini, Ass. Luetto.
IVREA: Saccomani 2, Allari, Alberton, Cavallo, Angela, Zanero, Gennari 8, Dutto 3, Remotti 2, D’Amelio 8. All. Cossavella.