Vincono Collegno e Novara Basket, 24 ore dopo a Ivrea la Crocetta risponde, li riagguanta e, a parità di punti, si mantiene di mezza incollatura al comando del girone (grazie al miglior quoziente-canestri) al giro di boa della prima fase.
Alla palla a due non c’è l’influenzato Rossetti ma i salesiani ritrovano Costagliola, schierato nei primi cinque da coach Grattini.
Giusto un paio di minuti a guardare chi c’è dall’altra parte e la Crocetta si prende la partita con una bomba di Cian, due iniziative di Cellino e 4 punti di Trogu.
La precisione di Balma e Savarino e una difesa attenta mantengono il gap intorno nel corso del secondo quarto: il 20-31 è rassicurante ma non definitivo.
Per tutto il secondo tempo la Lettera 22 non si stacca mai del tutto e prova più volte a rientrare con Gennari e D’Amelio. Sempre respinta dalla qualità e dalla continuità di Balma, Cian e Savarino e da una retroguardia salesiana continua e concentrata.
Il punto finale, a chiudere il cerchio nel giorno del rientro, è proprio di Costagliola.
Per il girone di ritorno – commenta Grattini – i primi obiettivi tecnici sono migliorare la qualità, eliminando alcuni errori evitabili, anche nelle scelte, e allargare, con maggiore attenzione da parte di tutti, la consistenza dei contributi individuali’.

LETTERA 22 IVREA-DON BOSCO CROCETTA 41-61
Parziali: 9-14, 20-31, 32-44
IVREA: Saccomani, Allari 6, Alberton n.e., Cavallo n.e., Angela n.e., Zanero 1, Gennari 18, Dutto, Remotti 6, Pilo, D’Amelio 10, Bettini. All. Cossavella.
CROCETTA: Besostri, Barbato 4, Cian 9, Cellino 6, Costagliola 1, Gallino, Romagnoli D., Romagnoli E., Savarino 16, Vianello n.e., Balma 15, Trogu 10. All. Grattini, Ass. Luetto.