Primi punti per la Crocetta nel girone di Completamento. Arrivano a Nole contro la Pallacanestro Ciriè e maturano nell’ultimo quarto dopo mezzora d’incertezza assoluta.
Polveri bagnate su entrambi i fronti per tutto il primo periodo: 7-4 al 8’.
Nell’equilibrio generale i padroni di casa si tengono davanti, anche se sempre di un solo possesso, fino al 12’: 11-12.
Si continua a segnare pochissimo, il vantaggio in alternanza porta il Ciriè sul +4 al 16’ (23-19), distacco pareggiato dalla Crocetta 3 minuti più tardi sul 24-28.
Salomonico 28-28 alla pausa.
Ancora tantissimo equilibrio nella ripresa, con la Crocetta quasi sempre in testa nel periodo: 37-41 al 25’.
I gialloverdi toccano anche il +5 sul 39-44, e il +6 sul 40-46 al 28’. Ma nei primi 3 minuti dell’ultima frazione il Ciriè rinviene a -1: 45-46.
La Crocetta prima rintuzza (45-50), quindi intorno al 34’, sul 49-52, piazza lo spunto decisivo: un perentorio break di 0-10 la proietta verso la vittoria.
I 3 minuti che mancano sono di gestione del bottino per i gialloverdi. Che toccano per altre tre volte il +13 al 38’, per poi lasciare i secondi finali ai locali.
‘Partita molto combattuta dall’inizio alla fine, anche per i tantissimi errori in fase di conclusione – commenta coach Filippo Quagliolo -. Dopo lo strappo decisivo del quarto periodo ci siamo un po’ addormentati, abbiamo commesso qualche errore di troppo, il Ciriè si è rianimato e nel finale ha recuperato metà dello svantaggio. Bene per la vittoria e per il gioco d’insieme espresso, meno per la precisione al tiro’.

PALLACANESTRO CIRIÈ-DON BOSCO CROCETTA 61-67
Parziali: 9-6, 28-28, 41-46
CIRIÈ: Aimone Mariotta 16, Vettorello 6, Speranza, Festa 4, Chiesa 2, Laganà 14, Giglio 19, Clara, Giacobino. All. Rubino.
CROCETTA: Buonanoce 16, Romano 21, Marzetto 4, Tulloc 5, Gallino 8, Miraglia 2, Muscarà 3, Dionisio, Michela, Odisio 2, Brunero 6. All. Quagliolo. Ass. Ferrero.