Due su due per i 2005, che sfruttano ancora a dovere il fattore-campo e, dopo il derby vittorioso dell’esordio, vanno a punti anche nella stracittadina con il Tam Tam.
Ma non è tutto oro quello che luccica e coach Grattini è (giustamente) critico vero la prova della squadra: ‘Una partita giocata male. Primo tempo con difficoltà offensive ma una difesa che pur migliorabile ha limitato gli attacchi ospiti. Difesa che però non è migliorata nel secondo e ha consentiti al Tam Ta, autore di una bella gara, di dimezzare il gap dell’intervallo. Molti gli aspetti da rivedere negli allenamenti, per potersi confermare ai livelli richiesti da un campionato di Eccellenza’.
Difese al lavoro in apertura, il primo canestro su azione arriva soltanto al 3’ ad opera del crocettino Savarino. Un minuto dopo anche il Tam Tam muove lo score: 4-3.
Si corre tanto ma si gioca sempre a difesa schierata, con numerosi e vani tentativi da fuori.
La Crocetta trova un paio di spiragli per buttarsi dentro e concretizza l’8-3 al 6’ con Trogu e Cellino.
Gli ospiti sono molto aggressivi e i salesiani non riescono a trovare continuità realizzativa. Un paio di perse, un taglia-fuori imperfetto e un antisportivo subito dai padroni di casa consentono al Tam Tam di arrivare al sorpasso con una tripla Colella: 9-10.
La replica crocettina è istantanea (15-10) ma il Tam Tam è lì, la gara si mantiene su elevati standard di fisicità e il punteggio rimane incerto.
La Crocetta cerca con insistenza il ferro e lo trova con Trogu e Davide Romagnoli consolidando di nuovo il vantaggio: 24-14 al 16’.
Nel due minuti che portano al riposo i crocettini strappano con decisione: un piazzato da tre di Rossetti su efficace circolazione, un libero conquistato dopo un rimbalzo offensivo e subito appresso un canestro nel traffico dell’area di De Mita, e una coppia di liberi di Cellino fanno 34-20.
Riapre Savarino con il gioco da tre punti che rende interessante il margine di vantaggio:
Altri tre di Cellino su situazione di rimessa dal fondo e i punti di vantaggio crocettini sono 18.
Il Tam Tam forza al tiro per rientrare, Trogu fa valere la sua prestanza in area avversaria e con 3 canestri di fila di potenza assoluta porta la Crocetta sul 46-26 con16 minuti ancora sul cronometro.
Il massimo vantaggio è di Davide Romagnoli: 50-28.
Con un piede mezzo nella fossa, il Tam Tam si aggrappa al bordo del match. La Crocetta comunque controlla situazione e risultato tenendosi oltre i 15 punti, con una punta al 34’sul 65-44 dopo altri tre dal’angolo sinistro dell’ottimo Cellino.
In quel che resta i ragazzi di Gratini e Tassone tirano i remi in barca e il Tam Tam rende meno pesante il fardello con un break finale di 0-10.

DON BOSCO CROCETTA-TAM TAM 68-57
Parziali: 11-10, 34-20, 53-38
CROCETTA: Trogu 23, De Mita 3, Balma 5, Barbato n.e., Besostri, Cellino 13, Costagliola, Romagnoli D. 6, Romagnoli E. , Rossetti 9, Savarino 9, De Girolamo. All. Grattini. Ass. Tassone.
TAM TAM: De Santis 4, Calvo 3, Moro, Bonesio 3, Colella 5, Borello 8, Bechis, Casetta 16, Scivoletto 12, Fiorentino, Varisco 4, Terzi 2. All. Cesano.