La Crocetta cede i due punti casalinghi e il secondi posto nel girone ad un Biella Next che si conferma avversario al momento di cifra superiore e attrezzato per insidiare fino in fondo il primato nel girone del College Borgomanero.
Pressione a mille e difese miste, con spruzzate di zona di qua e di là. La partenza crocettina è lanciata: 6-2 al 3’.
I lanieri chiudono l’area con la zona, anche la Crocetta lascia la ‘uomo’ e dall’altra parte trova due smagliature nella rete: 10-7 al 5’.
Rapidi ribaltamenti di fronte, azioni corte, tiri veloci e alternanza nel punteggio (massimo vantaggio di entrambe sul +3) fino al salomonico 15-15 del 10’.
Alla ripresa Biella si fa ancora più intensa e aggressiva, reattiva a rimbalzo (anche offensivo), corre come si deve la transizione e allunga sul 17-26 del 14’ beneficiando pure di un passaggio a vuoto crocettino.
Nei due successivi giri di lancette i gialloverdi si riorganizzano e sembrano riuscire a starci dentro: sul 23-24 però la partita vira di colpo dalla parte dei biancorossi ospiti che salgono al 23-35 al 18’ e rimpolpano il bottino in apertura di secondo tempo: 28-42 al 22’.
Con grande profusione di energie la Crocetta cerca di rientrare (32-42) ma deve arrendersi al successivo parziale avversario: 34-51. I 5 che rimangono prima della mezzora sono tutti di marca laniera (3-20).
Il -24 con cui i crocettini iniziano l’ultima decina è una buca troppo profonda da colmare.

DON BOSCO CROCETTA-BIELLA NEXT 54-89
Parziali: 15-15, 27-38, 37-71
CROCETTA: Di Blasi, Del Vecchio 5, Pagetto 20, Barale, Salvadori, Casetta 3, Gandini 2, Varetto 4, Radis 2, Regis 3, Serra 11, Massera 4. All. Tartaglione.
BIELLA: Finetti 9, Aimone 3, Rapano 2, Fiorindo n.e., Bazzani 13, Bona, Blair 4, Solari 2, Vincini 15, Pietra 14, Moretti 26, Loro 10. All. Carofiglio.