I 22 punti di scarto rimediati dalla Crocetta a Collegno sono passivo pesante e non del tutto veritiero di quanto si è visto in campo. Per mezz’ora i ragazzi di Conti sono con entrambi i piedi dentro al match, recuperano anche dal -14 e inaugurano l’ultimo quarto sul +1.
Alla distanza però le rotazioni ridotte contatissime si fanno sentire e un lungo blackout mette una volta per tutte il punteggio dalla parte dei collegnesi, che dilagano fino al 81-59 conclusivo.
Due perse crocettine propiziano le rapide ripartenze del Collegno e indirizzano il punteggio in avvio: 10-4 al 3′.
La chiamata di zona salesiana è battezzata dall’angolo da Framarin per i 3 apertissimi del 13-5.
Contro la zone press di casa la Crocetta riesce a muovere lo score in pratica solo dalla lunetta e si ritrova sotto di 10 al 7′. Contropiede indisturbato di Cerruti e Collegno va al doppiaggio sul 24-12 in chiusura di primo quarto.
In un inizio di secondo periodo dalle scarse segnature e dai numerosi tiri fuori ritmo di qua e di là, il Collegno raggiunge anche il +14 con Ferro sul 32-18.
I salesiani giocano pallone su pallone senza pensare al ritardo, e grazie a pressing e zona tornano sotto i 10 in due occasioni, quindi si rifanno sotto con un rimbalzo offensivo di Valetti: 36-30.
Nel minuti che portano all’intervallo Penna ne mette a referto 4 di fila, l’aggancio si materializza alla ripresa con il 39-36 di Gualdi.
Le due squadre non risparmiano energie fisiche e nervose e pressano senza soluzione di continuità. Il Collegno si riporta sul +9, la Crocetta tira ancora l’elastico con tenacia nei due minuti conclusivi del periodo.
Contropiede di Gualdi per Magnocavalli che ha spazio e non esita da 3: 52-51.
Sull’errore collegnese, lunga azione finale gialloverde con Penna che quasi sulla sirena si alza in faccia al difensore: altri 3, e sorpasso.
Gli ultimi dieci cominciano con la Crocetta avanti di 52-53. Il Collegno muove la palla e la difesa ospite e si fa letale in 1c1 e contropiede. Già in 8 a referto i gialloverdi, perdono anche Zennato per falli, vanno in apnea e smarriscono di colpo la via del canestro contro la zona piantandosi per 8 lunghissimi minuti. Ne viene fuori un impietoso break di 24-0 che li condanna alla prima sconfitta stagionale.

COLLEGNO BASKET-DON BOSCO CROCETTA 81-59
Parziali: 24-14, 39-34, 52-53
COLLEGNO: Ferro 15, Del Nevo 7, Framarin 18, Utieyin 4, Mortarino 18, Cerruti 4, Bertolo 6, Villata 2, Lissiotto 5, Droetto 2, Laterza. All. Spanu.
CROCETTA: Boeri 7, Cuccu 10, Penna 12, Valetti 7, Gualdi 9, Salvadori 3, Magnocavalli 11, Zennato. All. Conti. Ass. Luetto e Bonelli.