Seconda vittoria stagionale per l’UNDER 14 REGIONALE, la prima lontana dalla Ballin. Arriva in volata all’E14 di via Reiss Romoli contro il Victoria.
I salesiani partono forte e scavano presto un solco grazie ai canestri di Balma Mion e Biancone e ad una difesa solida e quadrata: 9-16 al 10’.
Nel secondo quarto però la manovra dei gialloverdi si fa più frenetica, il lungo di casa Dario domina in mezzo all’area, il Victoria trova anche un paio di triple con Calabrò e mette il naso davanti: 29-26 al 20’.
La sosta rianima i crocettini, che riprendono a presidiare l’area con maggiore attenzione, a correre e a costruire numerose occasioni, non sempre però sfruttate a dovere. Gli ospiti, di nuovo al comando intorno al 24’, si affidano un po’ troppo al tiro dalla lunga distanza, vanificando in parte il gran lavoro difensivo, grazie al quale però riescono a limitare al minimo i danni: 40-46 al 30’.
Per tutto il quarto periodo il vantaggio salesiano si mantiene stabile sui 5-6 punti.
Il Victoria, nonostante le 4 rotazioni in meno, comunque tiene sulla corda i gialloverdi, che stringono i denti e stazionano in testa con qualche soluzione estemporanea ma efficace.
Negli ultimi 3 minuti la zona 2-3, proposta dai padroni di casa con insistenza, è battuta dal contropiede salesiano, ma il più è ancora da farsi.
La Crocetta infatti disperde il piccolo bottino mandando ripetutamente in lunetta gli avversari: 55-57 a circa 40″ secondi dalla fine.
Con una punta di incoscienza ma gran carattere, Bassi spara a bersaglio dalla lunga distanza, punendo la lentezza della transizione difensiva avversaria: la bomba del 56-60 chiude di fatto la gara.
il Victoria mette a referto un libero e poi un contropiede, sempre con Dario: 58-60.
Gli ultimi 24” sono di confusione e cambi di possesso senza che però muti il punteggio.
Alla fine il superlativo Balma Mion ruba e realizza sul suono della sirena il 58-62. Per gli arbitri non vale, ma poco importa.
A differenza della gara precedente con il Cus siamo stati bravi a metterci la faccia giusta – commenta coach Stefano Ferrero -, abbiamo affrontato una partita tosta, che richiedeva un’attenzione ‘da grandi’ viste alcune situazioni tattiche che si sono verificate. Ci siamo presi buoni tiri e, anche se non raccolto quanto costruito, abbiamo compensato con la compattezza difensiva e con quel pizzico di ignoranza in attacco che ci ha permesso di venirne a capo. Lavoreremo per essere più attenti e precisi’.

VICTORIA PALL. TORINO-DON BOSCO CROCETTA 58-60
Parziali: 9-16, 29-26, 40-46
VICTORIA: Damiano, Barla 4, Bovio 4, Dario 31, Calabrò 17, Lavilla, Consorti 2, Fiori. All. Gallo.
CROCETTA: Ricci 6, Gotta 7, Balma Mion 14, Da Ros 2, Bassi 13, Balbo n.e., Viriglio 6, Marta 6, Sorbone, Biancone 6, Jacob n.e., Peroglio, All. Ferrero. Ass. Berruto.