È un’iniziativa che guarda al futuro quella partita nelle scorse settimane a Santa Giulia, frutto della collaborazione tra l’Oratorio, l’Associazione NES-Nessuno è Straniero e il Centro Minibasket Don Bosco Crocetta.
Non è quindi giudicabile nel breve periodo – non è stata di certo messa in piedi per arrivare a risultati immediati –, né tanto meno dai primissimi riscontri.
Ma i primi riscontri sono comunque più che incoraggianti. Al terzo allenamento proposto dagli istruttori crocettini, ieri sera in palestra si sono radunati ben 15 bimbi di età compresa tra gli 8 e i 10 anni (8 in arrivo da NES, 7 dall’Oratorio).
Una buona base di partenza, da allargare, ma senza affanni, già nelle prossime settimane. Si spera anche con il coinvolgimento dei più piccoli, che si ritrovano invece al martedì: oggi ci si auspica siano già in numero superiore alle volte precedenti, anche se tra i 5 e i 7 anni è molto più difficile reclutare adesioni sportive…affidabili.
Comunque vadano i dati numerici, ci vorrà costanza e pazienza: l’investimento è importante e generoso e merita ottimismo.