Alla vigilia del match casalingo con la Casale Basket il coach crocettino Antonello Arioli aveva avvisati i suoi: ‘Non sarà facile, ci attende un avversario di talento e motivato’. La squadra metabolizza il monito e lo traduce in un’interpretazione che non lascia scampo all’avversario.
Una doppia tripla di Maino apre le ostilità, Conti e Taverna ne aggiungono altri 4 e al 4’ la Crocetta è già al doppiaggio: 10-5. La Cb tira solo da tre senza risultato, la linea di credito gialloverde è aperta e Conti segna il 14-5.
Maino mantiene per due volte a 11 le lunghezze di distacco: prima con la terza bomba della serata (17-6 al 5’), poi con una coppia di liberi (19-8). Poi tra il 7’ e l’8’ gli ospiti sembrano entrare nel match con Galluzzi e Todeschino: 19-13.
Lo schieramento ospite però si offre ancora sugli esterni e Maino affonda nella flanella altre due conclusioni pesanti: 25-16 all’8’.
Il 28-18 del 10’ lo fissa Bergese con un’azione da tre punti.
L’apertura del secondo atto è tutta salesiana: Bonadio da sotto e Pasqualini, ancora da oltre l’arco, mettono 15 punti tra le due squadre in meno di un minuto: 33-18.
I monferrini non si muovono e Pozzato li spedisce a -17: 35-18.
Nella fase centrale del quarto la Casale Basket rientra per un paio di volte a -12. I canestri di Arese Conti e De Simone la rispediscono a -19 quando al riposo manca un minuto.
Ripresa-monologo della Crocetta. Il massimo vantaggio è di Fontana nel quarto periodo sul +37.

DON BOSCO CROCETTA-CASALE BASKET 79-43
Parziali: 28-18, 44-28, 59-39
CROCETTA: Fontana 2, De Simone 3, Bonelli, Bergese 11, Arese 11, Pasqualini 6, Taverna 9, Conti 9, Bonadio 2, Maino 17, Pozzato 5, Giordana 4. All. Arioli.
CASALE: Todeschino 6, Renna, Banchero 10, Cappelletti 3, Avonto 2, Sirchia 3, Buzzi 6, Lazzeri 8, Evangelisti, Feng 2, Rossi, Galluzzi 3. All. Fara.