In un campionato come quello di quest’anno, forse anche più che negli scorsi, nessuna gara è scontata. Neanche quelle che hanno già un precedente strafavorevole e dove il divario di classifica è accentuato. Anzi, sono proprio quelle che nascondono insidie e trabocchetti. Non si sottrae l’impegno di domani sera della Crocetta al PalaFerrua di Savigliano, contro un’Amatori che ha fino a qui raccolto poco ma che nel contempo se l’è giocata per laghi tratti con tutti e in casa costituisce sempre una formazione a cui è necessario dedicare la massima cura.
È una partita da preparare ad approcciare con attenzione assoluta e pari impegno– avvisa Samu Pasqualini – . La vedo come fondamentale per riaprire una striscia di risultati positivi. Ma attenzione perché il Savigliano è squadra e gruppo da non sottovalutare, specie quando gioca in casa’.
Al riguardo verso le specifiche tecnico-tattiche bisognerà abbinare mentalità e sfruttare le situazioni di vantaggio strutturale: ‘Dovremo partire forte ed aggressivi fin da subito, come all’andata, per non far entrare in fiducia gli avversari. E poi sfruttare il vantaggio fisico’.
Le prestazioni con Trecate e Bra hanno impennato il morale dopo un periodo di scarso raccolto, condizionato anche dalla precaria condizione generale: ‘In squadra c’è un bel clima – aggiunge Pasqualini -, tutti stanno facendo il loro: bisogna continuare così, giorno dopo giorno, per ripetere i risultati del girone di andata’.

 

[Credit Foto: Aldo Antonietti]