Un passivo forse eccessivamente punitivo per la Crocetta. Almeno per quanto si è visto per mezzora alla Ballin.
Siamo stati assenti a rimbalzo per tutta la partita, concedendo almeno due tiri ad ogni azione. Nel primo tempo troppo frettolosi nelle scelte, con conclusioni sbagliate e molte perse. Nonostante questo siamo stati al passo, anche grazie alla panchina – commenta l’assistente crocettino Stefano Ferrero -. Purtroppo non siamo mai andati in ritmo a causa di disattenzioni che hanno vanificato gli sprazzi di buon basket e il tanto impegno’.
Partenza in equilibrio: di Barale il 10-10. Il Campus allunga, i gialloverdi tamponano dalla lunetta: 15-19.
I padroni di casa agganciano con Parato in avvio di secondo periodo ma pagano dazio all’atletismo e alla fisicità in area di Obakhavbaye.
Sul -8 la Crocetta non molla e trova importanti contributi dall’uscita dalla panchina di Bonansea. Il Campus però non fa sconti e si costruisce la doppia cifra di vantaggio con Melchio.
A cavallo dell’intervallo è Salvadori, a tenere dentro la formazione salesiana: 23-33.
Il Campus però ne ha di più e alla ripresa raggiunge in fretta il +17 con Ciuffreda.
Una tripla di Salvadori e un 2+1 di Regis limano il ritardo. Ancora di Ciuffreda i 6 punti di fila che portano al 35-46 della mezzora.
Nell’ultimo quarto i moncalieresi dilagano con Semeghini e Corgiat.

DON BOSCO CROCETTA-CAMPUS PIEMONTE MONCALIERI 40-64
Parziali: 15-19, 23-33, 35-46
CROCETTA: Parato 7, Salvadori 10, Barale 7, Zito, Unia 4, Regis 5, Valentini, Fabi, Bonansea 6, Del Balzo 1, Noce, Arfinengo. All. Pozzato.
MONCALIERI: Bertino 2, Corgiat Loia 9, Nigra 5, Perillo, Velloso Semeghini 17, Bosco 6, De Silvio, Ciuffreda 12, May 2, Obakhavbaye 9, Melchio 2, Nuhanovic. All. Danna.