Nella rifinitura in vista dell’esordio in campionato di sabato prossimo contro il San Mauro, la Crocetta vince di misura su un Campus Piemonte presentatosi alla Ballin a ranghi incompleti (lo ringraziamo pubblicamente per aver risposto all’invito nonostante le assenze di elementi importanti come Pizzaia, Lunardi e Greganti).
Qualche forfeit anche tra le fila dei crocettini (Cellino, Trogu e Barbato) che, partiti benissimo, danno poi seguito con una prestazione di gran solidità.
Accusato un calo di tensione verso la fine del secondo e poi anche del terzo periodo, nel quarto i salesiani si fanno di nuovo concentrati e soprattutto meno spreconi in fase offensiva.
In attacco entrambe le squadre sono state con le polveri un po’ bagnate – commenta l’assistent coach Matteo Luetto -. Sotto il profilo difensivo invece abbiamo disputato un’ottima partita, pur con qualche lacuna qua e là su cui lavorare. Comunque tenere a 49 punti la squadra con ogni probabilità più forte del campionato è stato frutto di un gran lavoro della squadra’.
Conta ancora nulla, ma come punto da cui partire è incoraggiante: ‘Anche se lavoro da fare c’è n’è ancora davvero moltissimo’.

DON BOSCO CROCETTA-CAMPUS PIEMONTE BASKET 50-49
Parziali: 22-9, 29-20, 35-32
CROCETTA: Besostri 2, Calvo n.e., Cian 7, Costagliola 3, Gallino 6, Romagnoli D., Rossetti 10, Savarino 15, Schettini, Vianello 2, Balma 5. All. Grattini, Ass. Luetto.