C’è sconfitta e …sconfitta. Anzi può capitare che proprio nella sconfitta – meglio, nel modo di in cui matura una sconfitta – ci si accorga di quanto di buono si stia facendo. Così per la Crocetta dopo la gara di ieri sera a Milano contro l’Olimpia: ‘La strada imboccata è quella giusta: non dobbiamo avere presunzione nel pensarlo, prestazioni come questa sono invece fonte di grande consapevolezza’, commenta il Presidente crocettino, Roberto Romagnoli.
I ragazzi sono andati in campo senza timori reverenziali e hanno giocato una partita di grande temperamento, solidità e contenuto tecnico. Hanno condotto la gara con merito e autorità per 39 minuti e pagato oltre misura un paio di ingenuità nel finale. Siamo nel campionato Eccellenza da protagonisti e tali vogliamo rimanere !’.
Dello stesso avviso il Vice-Presidente Nanni Giordana: ‘Un gran bel risultato comunque. Massima fiducia, sostegno e simpatia ad un gruppo che ci fa onore, con uno staff tecnico-dirigenziale da massima categoria. Le difficoltà ci stimolano al continuo e costante miglioramento: i risultati collettivi ed individuali arriveranno e premieranno il lavoro e l’impegno di tutti’.