Mercoledì decisamente anomalo per le nostre abitudini …agonistiche. Ben tre i gruppi crocettini impegnati tra il pomeriggio e la serata in gare di campionato.
I primi a scendere sul rettangolo di gioco, alle 17.15, saranno gli SCOIATTOLI 2011 nella loro declinazione VERDE, che faranno l’esordio ufficiale nel trofeo provinciale di categoria alla palestra Maritano, ‘casa’ del Kolbe, dove hanno già disputato un’amichevole (ma a ranghi compatti e contro un avversario decimato) un paio di settimane fa.
In serata toccherà invece alle nostre ECCELLENZE: l’UNDER 18 a Cantù, contro la capolista del girone; a Borgomanero, invece, l’UNDER 15.
Impegno proibitivo quello che attende alle 21,15 al PalaParini i ragazzi di coach Tassone: di fronte c’è la super corazzata Cantù, fermata nelle prime 10 giornate di campionato, e per di più in casa, soltanto dal Campus Piemonte, che, vincendo 48 ore fa anche a Varese contro una Pallacanestro in evidente flessione, ha raggiunto i brianzoli al primo posto.
Nelle 9 vittorie fino a qui messe da parte i canturini sono stati in diverse occasioni traboccanti, superando più volte quota 100; ma non sono solo attacco (il migliore di tutti con ampio margine, con quasi 96 di media), visto che concedono 66 punti a partita e riescono a mantenersi in equilibrio nonostante la chiara propensione offensiva.
I risultati delle gare già giocate hanno spaccato in 3 tronconi la classifica: oggi la Crocetta è nella parte medio-bassa, con 3 vittorie, in compagnia di altre tre formazioni. Ma non è a quella che i salesiani dovranno guardare alla palla a due: affrontare partite così è un privilegio e bisogna onorarle nel migliore dei modi possibile.
Chi invece guarda alla classifica, e ci auspica possa farlo con immutata soddisfazione anche dopo la sirena finale del match serale, è l’UNDER 15 ECCELLENZA, impegnata a Borgomanero (ore 21) nell’anticipo della quarta giornata di ritorno della prima fase.
I ragazzi di Grattini e Luetto guidano sempre di un’inezia la serrata volatona a tre con Novara Basket, prossimo avversario prima dello stop per le festività, e Collegno (l’11 gennaio alla ripresa).
La sconfitta proprio del College nel recupero di due giorni fa a Ivrea ha avvicinato in maniera sensibile i gialloverdi alla qualificazione: gli 8 punti di vantaggio sul Borgomanero, quarto, a 4 giornate dalla fine, sono un’ipoteca, ma un successo nella gara odierna darebbe la certezza matematica dell’accesso alla fase Top.
Sarà per contro l’ultima spiaggia per gli agognini, che, al di là delle motivazioni contingenti, costituiscono comunque il più classico degli avversari da prendere con le molle. E la gara di andata alla Ballin dello scorso 26 ottobre è lì a monito: alla fine furono 11 le lunghezze di distacco, ma la Crocetta la vinse, in rimonta, soltanto negli ultimi 5-6 minuti.