Sabato pomeriggio la squadra del due Conti-Luetto ha fatto tappa a Verbania, dopo ha giocato contro la Virtus. I padroni di casa, ancora imbattuti nelle prime due giornate, hanno fatto valere la loro fisicità e la loro maggiore qualità tecnica. I ragazzi gialloverdi però hanno messo in campo una buona partita mantenendo l’onda di quanto fatto vedere a Novara, la Domenica precedente.

Coach Matteo Luetto analizza la partita degli U15:

“Primo quarto subito in salita per una partenza molto decisa degli avversari.
Da quel momento siamo riusciti a riavvicinarci prima della fine del primo quarto, ma dal secondo in poi gli avversari lentamente hanno preso sempre più vantaggio.

Verbania è stata molto brava a punirci in tutte le situazioni di disattenzione, sia in contropiede sia con tiri da 3 punti su difese pigre e distanti.
Una reazione nel terzo quarto ha permesso di riavvicinarci, ma la qualità maggiore degli avversari è venuta fuori, anche tra le seconde linee.

Risvolti positivi ci sono nella comprensione del gioco da parte dei ragazzi, un paio di cose su cui abbiamo lavorato in settimana si sono già viste e continuiamo per la strada intrapresa tutti insieme con entusiasmo.”

Virtus Verbania – Don Bosco Crocetta Torino [77-61]
(21-14, 50-32, 66-43)

Crocetta Torino: Paolucci 2, Conti, Mussa, Romano 8, Pini 2, Amberti, Ingrosso 5, Cellino 27, Stefanini, Demateis 2, Ravera 13, Bellinzona 2. All. Conti, Ass. Luetto