ll BiellaForum non è un impianto qualsiasi. La Crocetta non solo corona il sogno di giocarci, ma lo fa anche nel modo giusto (soprattutto nel secondo tempo) e alla fine porta a casa la seconda vittoria con largo distacco in altrettante gare di Eccellenza.
I lanieri escono dai blocchi correndo meglio il campo. I salesiani ricuciono il 4-1 iniziale e scavano – con i canestri di Rossetti e Savarino nel quarto inaugurale e con quelli di Balma Costagliola e ancora Rossetti nel secondo – un margine che, comunque, rimane per tutto il prosieguo del tempo sotto la doppia cifra.
Due ingenuità crocettine in prossimità del riposo permettono alla squadra di casa di chiudere sotto di 9.
La pausa lunga è utile ai gialloverdi per raccogliere le idee, concretizzate poi in un ottimo terzo periodo. Nei 27 punti a referto da segnalare i 10 di Savarino, best scorer della gara, e le bombe di Barbato e Balma, tutti terminali di soluzioni corali ma anche di una difesa attenta al punto giusto.
Stesso leit motif nella frazione conclusiva, che la Crocetta comincia sul +26 ma interpreta ancora nel modo migliore.
Avevo chiesto ai ragazzi di ricercare la massima continuità, impiegando sempre l’energia e l’attenzione richieste dal campionato. Posso dirmi soddisfatto’, sottolinea coach Marco Grattini.
Nel giorno del suo compleanno, menzione meritata per Berry Costagliola, che si regala una prestazione degna degli auguri cantati a fine gara dalle tribune dal pubblico ospite al seguito.

PALLACANESTRO BIELLA-DON BOSCO CROCETTA 40-72
Parziali: 11-17, 23-32, 33-59
BIELLA: Atripaldi, Zanellato, Leonardi, De Stefani, Moscatelli 12, Barbera 4, Quaglia 5, Faraci 2, Perotti 5, Pastorello 4, Varolo 8, Napolitano. All. Finetti.
CROCETTA: Balma 14, Barbato 7, Besostri 2, Cian 4, Costagliola 11, Gallino, Schettini, Vianello, Romagnoli D. 5, Romagnoli E. n.e., Rossetti 12, Savarino 17. All. Grattini, Ass. Luetto.