Il ko di sabato scorso a Biella ha chiuso di fatto il capitolo SERIE C GOLD con un turno d’anticipo. Ma la gara di sabato sera al PalaBallin tra i ragazzi di Conti e la Ginnastica non sarà affatto inutile come purtroppo lo sono invece i risvolti di classifica.
Se è vero che entrambe le squadre sono ormai tagliate fuori dai playoff lombardo-piemontesi, lo è pure altrettanto che ogni occasione ufficiale è buona per mettere nel serbatoio prezioso carburante d’esperienza, soprattutto per due gruppi così giovani.
E poi davanti, a fine maggio, c’è ancora la Coppa del Centernario, manifestazione da affrontare per il verso giusto, nonostante assegni un titolo poco più che platonico.
Passando al Giovanile, inizio in salita per l’UNDER 20 GOLD, sconfitta di misura lunedì scorso a Borgomanero nella gara inaugurale del girone a 4 che assegnerà il titolo regionale. La strada è ancora lunga e i margini per fare bene ci sono.
Seconda fase più lontana invece per l’UNDER 18 ECCELLENZA, battuta in casa dal Biella Next con cui alla vigilia del confronto diretto condivideva il secondo posto nella classifica del girone. La leader College Borgomanero rimane un miraggio nel deserto e il discorso qualificazione sembra compromesso, ma le gare da disputare sono ancora tante e ai crocettini non mancheranno le occasioni di maturazione.
Scendendo di una categoria, chance intatte per l’UNDER 16 ECCELLENZA. Il successo a Cuneo ha mantenute invariato il distacco dalla capolista Campus. Davanti ai gialloverdi ci sono altre due trasferte, la prima in casa del Cus: l’obbiettivo di classifica è quello della scorsa giornata, cioè non perdere terreno dal Campus, per provare ad arrivare allo scontro diretto di ritorno tra le mura amiche della Ballin con lo svantaggio minimo, poi si vedrà.
Sconfitti a Collegno, contro la prima del girone, gli UNDER 15 ECCELLENZA sono ormai tagliati da tempo dal discorso qualificazione.
Non così invece per l’UNDER 14 ELITE, che dopo la vittoria con l’Oasi Laura Vicuna Rivalta rimane all’inseguimento del primato del Collegno e tiene sempre nel mirino la qualificazione come migliore seconda.